Manifesto urbano

Aprile 2016
Cinque fotografi, dieci immagini per ciascuno di loro, cinquanta manifesti (90 x 130 centimetri) affissi nelle strade di Pistoia dal 29 marzo al 12 aprile: sono questi i numeri di Manifesto Urbano, la mostra fotografica all’aperto curata dal fotografo Filippo Basetti che interpreta la città attraverso scatti esposti negli spazi comunemente riservati alle affissioni pubblicitarie.
L’evento, promosso da Settegiorni Editore in collaborazione con l’Amministrazione comunale e le associazioni Cartabianca e Artmonia, fa parte del programma di Leggere la città, la rassegna sostenuta e organizzata dal Comune che, dal 7 al 10 aprile, farà di Pistoia la casa del pensiero urbano.
L’idea nasce da un dialogo tra il fotografo Mario Carnicelli e l’editore Nilo Benedetti, durante il quale emerge il desiderio di sviluppare un progetto fotografico che dia un’interpretazione artistica della città lontana da luoghi canonici quali musei o gallerie d’arte, bensì in uno spazio atipico come quello comunemente riservato alle affissioni pubblicitarie.
I cinque autori coinvolti (Filippo Basetti, Martina Bruni, Mario Carnicelli, Chiara Marraccini, Alessandra Repossi) in questa edizione di Manifesto Urbano propongono il loro modo di guardare la città che, attraverso le immagini che la ritraggono, si vede restituire gli spazi concessi al pubblico.
Le fotografie sono affisse in via Bindi, via Calamandrei, nei pressi della stazione ferroviaria, in corso Gramsci, piazza della Resistenza, via Dalmazia, piazza San Lorenzo, largo Molinuzzo e via Antonini.
Fotografie di Chiara Marraccini.

 
 
 
 
 
 


Copyright © Filippo Basetti www.filippobasetti.com P.Iva 01644530477